mercoledì 20 maggio 2020

CRI. Virzì (Ass.ne Naz.le Carabinieri): "Un arrivederci a Sorella Anna Di Marzo per più alti incarichi"

"Apprendiano che Sorella Anna di Marzo dopo 11 anni termina l'incarico di Ispettrice Regionale per la Sicilia  nel ruolo istituzionale di Vertice del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana".

A dichiararlo è Filippo Virzì, Portavoce dell'Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Palermo.

"Sorella Anna Di Marzo  -  conclude Virzì -  si è distinta come donna di valore prima a Palermo e poi su tutto il territorio regionale, ho apprezzato in più di un'occasione la sua elegante umanità  e determinazione nel portare avanti i suoi ideali al fianco dei malati,  dei più deboli e bisognosi, sono sicuro che ci riserverà ancora tante altre belle novità".

mercoledì 6 maggio 2020

Azione di volontariato fornita dall’Associazione Naz.le Carabinieri di Palermo alla Protezione Civile



La sezione di Palermo “c.re Calcedonio Giordano” è stata contattata dalla Protezione civile del Comune di Palermo per l’assistenza non sanitaria covid-19.

Possono partecipare i soci che fanno parte del gruppo di fatto e che hanno versato la somma per la copertura assicurativa.

Il servizio richiesto è per assistenza alla popolazione che fruirà del mezzo ferroviario.

Si evidenzia che detto servizio di volontariato sarà effettuato presso la stazione Palermo centrale e presso la stazione Palermo Notarbartolo nei giorni da giovedì 7 a sabato 16 maggio dalle ore 7,00 alle ore ore 13:00 e dalle ore 13,00 alle ore 19,00 escluso la domenica.

Inoltre sarà a carico del Comune di Palermo:

- la fornitura di idonee attrezzature e di dispositivi di protezione individuale (dpi);

- la copertura assicurativa per impiego in servizi a rischio di contrarre epidemia coronavirus

(le nostre polizze assicurative non prevedono il rischio epidemie o pandemie).

Si precisa che il volontario deve:
sottoscrivere dichiarazione assunzione responsabilità e idoneità al servizio di volontariato del gruppo di fatto ANC E in caso di disponibilità al volontariato a persone potenzialmente contagiate da covid-19.
Saranno a breve trasmesso il modulo relativo alla dichiarazione di responsabilità e idoneità al servizio di volontariato.
Per maggiori informazioni, è necessario contattare il 334.3482800, il coordinamento delle risorse volontarie sarà gestito dal Presidente di Sezione, Salvatore Zoroberto.

Filippo Virzì 
Ufficio Stampa Associazione Nazionale Carabinieri  Palermo

lunedì 4 maggio 2020

Carabinieri. A Monreale commemorazione eccidio del Capitano Emanuele Basile



Oggi, 4 maggio 2020, ricorre il 40° anniversario dell’omicidio del Capitano dei Carabinieri Emanuele Basile.

Durante la notte del 1980, giornata di festa a Monreale per la ricorrenza del SS. Crocifisso, il Capitano Basile, mentre era di ritorno in caserma con la moglie e la figlioletta in braccio dopo i festeggiamenti cittadini, veniva barbaramente ucciso da tre sicari di cosa nostra, subito arrestati dai Carabinieri intervenuti.

Questa mattina, tenuto conto delle misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, si è svolto un breve momento di raccoglimento commemorativo all’interno del Gruppo Carabinieri di Monreale, alla presenza del Generale di Divisione Giovanni Cataldo, Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, del Generale di Brigata Arturo Guarino, Comandante Provinciale di Palermo, con la deposizione di una corona d’alloro al busto dedicato al caduto.

Successivamente, in via Novelli, luogo dell’eccidio, alla presenza di una rappresentanza dell’Arma, del Prefetto facente funzione di Palermo, Dottoressa Daniela Lupo e del Sindaco di Monreale, Ingegner Alberto Arcidiacono, Sindaco di Monreale, l’Arcivescovo Monsignor Michele Pennisi ha recitato una preghiera; sono stati poi deposti un mazzo di fiori e una corona d’alloro del Comune davanti alla lapide commemorativa.

Il Generale Cataldo, in un breve messaggio di saluto, ha richiamato l’attualità dell’esempio del Capitano Basile per tutti i Carabinieri e per la legalità alla quale si ispirano le comunità siciliane.

giovedì 30 aprile 2020

Associazione Nazionale Carabinieri. Versamento quote associative posticipate fino al 30 giugno 2020


L'Associazione Nazionale Carabinieri di Palermo comunica che le quote di iscrizione per l’anno 2020 si possono in deroga all scadenza prevista a causa dell'emergenza sanitaria versare entro il mese di giugno 2020.
Vi ricordiamo che le quote associative per l'anno 2020, sono così suddivise: Soci effettivi e soci familiari € 25,00 e per i soci simpatizzanti € 30,00.
Vi indichiamo di effettuare il pagamento della quota di iscrizione a favore dell’Associazione Nazionale Carabinieri tramite bonifico su conto BANCO POSTA n. IT60E0760104600000014382907 intestato a: Associazione Nazionale Carabinieri Sezione Palermo, causale: Rinnovo quota associativa anno 2020 del socio seguito dal nominativo dello stesso.
La sezione di Palermo in Piazza degli Aragonesi, 19/A,  sarà disponibile non appena riceverà le autorizzazioni previste per legge nei giorni di lunedì dalle 9,00 alle 12,00,  mercoledì dalle 15,30 alle 18,30 e sabato dalle 9,00 alle 12,00.
Il mancato versamento della quota entro il 30 giugno 2020, farà decadere in automatico l'iscrizione per l'anno in corso.

venerdì 10 aprile 2020

Buona Pasqua dalla Sezione A.N. Carabinieri di Palermo



In un contesto di così grande sofferenza per via di questa guerra silenziosa che tutti stiamo combattendo in trincea,  il Presidente della Sezione di Palermo c.re Calcedonio  Giordano, Salvatore Zoroberto,  unitamente a tutti i Consiglieri, augurano una Pasqua di rinascita a tutti gli associati e alle loro famiglie.

Estendiamo i nostri auguri Pasquali  al nostro Ispettore regionale Ignazio  Buzzi ed a  tutti i rappresentanti delle sezioni territoriali  in Sicilia.
Buona Pasqua


giovedì 9 aprile 2020

"Un giorno si racconterà una storia strana. Qualcosa che chi non ha vissuto riuscirà a stento ad immaginare"


Un video per raccontare i giorni del coronavirus.

Lo ha realizzato l'Arma dei Carabinieri: "Un giorno si racconterà una storia strana.

Qualcosa che chi non ha vissuto riuscirà a stento ad immaginare".





giovedì 2 aprile 2020

Carabinieri di Palermo a disposizione delle persone in difficoltà

di Filippo Virzì →

Le donne e gli uomini della Benemerita sempre vicini alla gente

I Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo, grazie alla capillare presenza delle 100 stazioni presenti sul territorio, oltre ai tradizionali compiti d’istituto, durante l’attuale emergenza sanitaria, si sono prodigati in favore della popolazione collaborando con le associazioni di volontariato e le altre istituzioni locali nel trasporto e distribuzione di prodotti alimentari.

In particolare, alcuni militari della stazione Borgo Nuovo, Mezzo Monreale e Acqua dei Corsari, liberi dal servizio, hanno partecipato alle attività di distribuzione nei quartieri di San Giovanni Apostolo, Calatafimi, Borgo Molara e Corso dei Mille. Le collaborazioni e le iniziative si protrarranno avanti sino alla fine dell’emergenza.

In molti comuni, inoltre, i Carabinieri stanno consegnando a domicilio farmaci o beni di prima necessità ad anziani e a persone che per problemi di salute non possono uscire dalle proprie abitazioni.
Tante sono le iniziative anche dei singoli Carabinieri in tutta la provincia in questi giorni a beneficio delle fasce più deboli della popolazione.

Un Comandante di Stazione, ad esempio, ha devoluto in beneficenza l’intero stipendio mensile per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità da donare a famiglie indigenti residenti nel comune.
I titolari dei supermercati del territorio in cui sono stati effettuati gli acquisti, apprezzando il gesto, hanno voluto contribuire operando uno sconto del 30% sulla merce, consentendo così di acquistare un quantitativo maggiore di generi alimentari. La distribuzione alle famiglie bisognose sarà effettuata dalla locale Protezione civile.